BMW Golf Cup International.

Il più importante torneo per golfisti dilettanti del mondo.

Vincitori di FINALE NAZIONALE.

La finale nazionale svizzera della BMW Golf Cup International ha rappresentato il coronamento dei successi registrati nella stagione 2017.

Il torneo si è contraddistinto per piacevoli temperature, un bellissimo campo da gioco, prelibatezze culinarie e molte facce felici. Anche gli accompagnatori hanno potuto approfittare di ricche attività di svago, come la possibilità di migliorare la propria tecnica di gioco in occasione della Golfclinic con Fabienne In Albon, impugnare personalmente la mazza oppure godersi le comodità dell’hotel a cinque stelle Royal Savoy.
Dopo la bellissima giornata trascorsa sul campo da golf e gli eccellenti risultati ottenuti, è stata servita una cena di gala a cui è seguita la premiazione presso l’hotel Royal Savoy presentata da Zoe Torinesi. I partecipanti hanno infine potuto rilassarsi trascorrendo la notte nel lussuoso hotel.

Ci congratuliamo sentitamente con i tre vincitori e non vediamo l’ora di scoprire quali sorprese ci riserverà il prossimo anno. Un grande in bocca al lupo alla squadra svizzera per la finale mondiale che si disputerà in Sudafrica dal 5 al 10 marzo 2018.

Categorie Uomini Hcp 0 - 12.4, NETTO
Claudio Zanini32 punti
Categorie Uomini Hcp 12.5 - 28.4, NETTO
Roger Hobi39 punti
Categorie Donne Hcp 0 - 28.4, NETTO
Armida Ulrich36 punti

TUTTO INIZIÒ IN INGHILTERRA.

La storia della BMW Golf Cup International.

Con circa 100.000 giocatori dilettanti, la BMW Golf Cup International non è solo la serie di tornei più rinomata e più importante a livello internazionale per i golfisti amatoriali. Il concorso ha costituito anche l’inizio dell’impegno BMW per il golf e ha decretato la sua ascesa a uno degli attuali partner del golf più affidabili e presenti in tutto il mondo.

BGCI Geschichte

Le radici della BMW Golf Cup International risalgono all’Inghilterra nell’anno 1982: per la prima volta BMW organizzò il BMW Invitation Tournament. Su inviti di vari concessionari BMW, i dilettanti disputarono sei tornei regionali, seguiti dalla finale sul famoso campo da golf The Belfry alle porte di Birmingham.

Nel 1992 il BMW Invitation Tournament venne integrato nella BMW Golf Cup International, fondata cinque anni prima, che inizialmente venne disputata solo in Germania, patria di BMW. Tre anni più tardi il torneo aveva assunto dimensioni tali da poter festeggiare la prima finale mondiale in Portogallo.

Oggi, 25 anni più tardi, il prestigio di questa serie di tornei è sotto gli occhi di tutti. Nella sola Germania partecipano ogni anno fino a 15'000 giocatori di golf alle qualificazioni per la finale mondiale, e a livello mondiale il torneo coinvolge oltre 50 nazioni e 100.000 giocatori dilettanti.

Si gioca nelle categorie Uomini A (fino a un handicap di -12), Uomini B (handicap da -13 fino a -28) e Donne (fino a un handicap di -28). Tramite i tornei di qualificazione nei rispettivi Paesi di origine, ogni nazione determina il vincitore delle singole categorie. Il trio di vincitori ha diritto di partecipare alla finale mondiale, che si svolge alternativamente sui campi da golf più belli del mondo. Gli ospitanti della finale mondiale erano tra l’altro il Portogallo, la Tailandia, il Sudafrica, l’Argentina, Singapore e l’Australia.

Sponsor.


  • Dal campo da golf alla pista da sci e viceversa
    In pochi sanno che la prestigiosa marca KJUS è nata praticamente sui campi da golf. L'imprenditore svizzero Didi Serena e il campione olimpico di sci Lasse Kjus a quell'epoca fecero una scoperta tanto semplice quanto rivoluzionaria: la vera libertà di movimento dipende dalla percentuale di tessuto elasticizzato presente nei vestiti. In men che non si dica misero in commercio i primi pantaloni da sci in tessuto stretch estensibile. Nel frattempo sono già passati 15 anni.
    Per noi la realizzazione di abbigliamento da golf è una logica conseguenza e un'occasione per ripensare alle nostre origini. Dalla pista da sci al campo da golf, ci anima sempre la stessa passione e ricerca della perfezione. L'intera collezione per il golf si avvale degli stessi materiali funzionali e intelligenti, degli stessi tagli e tessuti impiegati anche per il nostro collaudato abbigliamento da sci. L'obiettivo di KJUS è realizzare il miglior abbigliamento tecnico da golf sul mercato. Leggero, morbido, elastico e non rumoroso, permette al golfista di concentrarsi completamente sul gioco. In tutto ciò che facciamo abbiamo un'unica visione: performance senza compromessi.

    KJUS

  • OMEGA ha sempre svolto un ruolo fondamentale nella promozione del golf come sport di livello internazionale. Il marchio si impegna da anni nella sponsorizzazione di competizioni e tornei, e ha accolto con piacere la decisione del CIO di inserire il golf tra le discipline Olimpiche a partire dai Giochi di Rio de Janeiro del 2016.

    Nel 2011, la partnership con la PGA of America ha ribadito l’impegno di OMEGA nella sponsorizzazione del golf come sport di livello internazionale. La collaborazione ha rappresentato un grande successo per OMEGA nel mondo del golf, suggellando la prestigiosa storia del marchio sul fronte del cronometraggio sportivo. In veste di Cronometrista Ufficiale, OMEGA si occuperà del cronometraggio sul campo di tutti gli eventi golfistici organizzati dalla PGA of America, tra cui il Campionato PGA e la Ryder Cup quando si svolgerà negli Stati Uniti.

    La collaborazione con la PGA of America rafforza la presenza di OMEGA nei circuiti di golf internazionali. Il marchio, inoltre, è il principale sponsor di alcuni tra i maggiori tornei a livello mondiale, in particolare gli European Masters, il Dubai Desert Classic e il Dubai Ladies Masters.

    Tra gli ambasciatori del marchio OMEGA si annoverano star del calibro di Sergio Garcia, Michelle Wie e Shanshan Feng, nonché il leggendario golfista Greg Norman.

    OMEGA

  • Il nostro lavoro è dedicato a tutti i giocatori di golf, sia che pratichino questo sport con serietà e impegno, sia che giochino principalmente per diletto e divertimento. Il nostro obiettivo è offrire prodotti e servizi di un livello superiore, che contribuiscano a preparare al meglio qualsiasi tipo di competitzione.

    Titleist è un’impresa orientata ai prodotti e al mercato, che reagisce con grinta alle richieste dei mercati locali ma dispone anche di uno sviluppo prodotti organizzato centralmente, perfettamente fedele al motto «act global, think local».

    Titleist è nata per soddisfare tutte le esigenze dei golfisti, mettendo a disposizione prodotti di qualità e caratteristiche superiori alla media. Secondo il nostro punto di vista, molti dei vantaggi che offriamo rispetto alla concorrenza nascono dalla sinergia vincente tra le forze creative di tutte le persone coinvolte. Uno dei nostri obiettivi principali è quindi la formazione di gruppi di lavoro che seguano i nostri progetti in modo mirato e finalizzato ai risultati e che siano in grado di anticipare e/o reagire alle richieste in continua evoluzione del mercato e dei consumatori.

    Titleist

REGOLAMENTO.

La BMW Golf Cup International è dedicata ai giocatori dilettanti.

Condizioni di partecipazione
Possono partecipare tutti i golfisti amatoriali con residenza fissa in Svizzera o nel Principato del Liechtenstein che al momento della partecipazione al torneo di qualificazione abbiano almeno 21 anni. Essi dovranno disporre di un handicap ufficiale, correntemente controllato, essere soci di un Golf Club ASG oppure titolari di una Golf Card ASG o membri di un Golf Club europeo (membro ufficiale dell’EGA e con un proprio campo da golf).
I giocatori che non soddisfano queste direttive possono partecipare al torneo di qualificazione, in casi eccezionali e solo dopo aver consultato BMW (Svizzera) SA, ma non possono vincere.
I giocatori che si sono già qualificati una volta alla finale mondiale e vi hanno partecipato non possono parteciparvi un’altra volta.
I giocatori che si sono qualificati e che hanno partecipato alla finale nazionale, vi potranno partecipare nuovamente solo trascorsi tre anni.
I collaboratori di BMW (Svizzera) SA e delle imprese facenti parte della rete commerciale BMW nonché i loro familiari possono partecipare ai tornei di qualificazione e alla finale nazionale solo fuori concorso.

Costi / Statuto per dilettanti
BMW (Svizzera) SA assume i costi del vitto e dell’alloggio durante la finale nazionale. Le spese di viaggio per raggiungere il luogo dove si svolge la finale nazionale sono a carico del giocatore. Per quanto concerne la finale mondiale, BMW (Svizzera) SA si accolla, oltre ai costi per vitto, alloggio, trasferimenti e green fee, anche le spese di viaggio dei finalisti. In ottemperanza alle disposizioni dello statuto amatori, viene addebitata a tutti i viaggiatori (anche agli accompagnatori) una somma di CHF 90.– (IVA inclusa) per giorno a persona a titolo di partecipazione alle spese.
Questa direttiva dello statuto amatori è stata disposta in accordo con la ASG ed è stata approvata dalla ASG con il numero di protocollo 4-2g/01/2015.

Disputa
La gara si svolge nella modalità Stableford (punteggio individuale) su 18 buche. Non è concesso l’accesso ad accompagnatori.

Condizioni di gara
Le gare si disputano secondo le regole ufficiali (incluso lo statuto amatori) della R&A Rules Ltd. e secondo le regole locali (local rules) del golf club ospitante. Viene applicato l’EGA Handicap System. All’estero valgono le disposizioni delle associazioni della relativa federazione golfistica nazionale.

Handicap
L’handicap è generalmente limitato a un valore massimo di 28,4 (handicap esatto).
In casi eccezionali e solo dopo aver consultato BMW (Svizzera) SA, può essere applicato un regolamento speciale: possono partecipare anche giocatori con un handicap da 28,5 a 36,0; tuttavia viene loro attribuito un handicap di 28,4.
I tornei di qualificazione e la finale nazionale sono rilevanti ai fini del calcolo dell’handicap. Un giocatore può prendere parte a un solo torneo di qualificazione per stagione.

Numero massimo di partecipanti
Il numero massimo di partecipanti viene fissato dagli arbitri locali.

Punteggio / premi
Lordo
Donne e uomini 1° Lordo (fino a handicap 28.4) Netto
Uomini categoria A 1°-3° Netto (fino a handicap 12.4)
Uomini categoria B 1°-3° Netto (handicap da 12.5 a 28.4)
Donne 1°- 3° Netto (fino a handicap 28.4)

«Nearest to the pin» e «longest drive»:
separati per uomini e donne. La palla va messa in green o in fairway.

I primi classificati delle categorie nette A Uomini, B Uomini e Donne si qualificano per la finale nazionale, ospiti di BMW (Svizzera) BMW.
I vincitori della finale nazionale vengono invitati da BMW (Svizzera) SA alla finale mondiale.

Spareggio
In caso di utilizzo di un unico tee, a parità di risultato, si procede a uno spareggio in base alle ultime 9, 6, 3, 1 buche. In caso di più di un tee, lo spareggio viene calcolato a seconda del maggiore o minore grado di difficoltà in relazione all’handicap: 1, 18, 3, 16, 5, 14, 7, 12, 9. In caso di ulteriore parità contano le 6 buche con gradi di difficoltà 1, 18, 3, 16, 5, 14, seguite da quelle con 1, 18, 3, e infine la buca più difficile. Se ancora vi è un risultato di parità, si procede al sorteggio.

Costituzione di flight / ordini di partenza
In generale si procede per handicap. Sono possibili eccezioni.

Caddie
Durante i tornei di qualificazione non è consentito farsi affiancare da caddie o accompagnatori.

Premiazione
In assenza del vincitore durante la cerimonia di premiazione è possibile che i premi vengano consegnati a terzi. Non è possibile vincere entrambi i premi: il netto viene prima del lordo.

Arbitraggio
I nomi degli arbitri vengono resi noti prima dell’inizio della gara. Provvedimento in caso di infrazione del regolamento: squalifica.

Contatto.

Per partecipare a un torneo di qualificazione della BMW Golf Cup International bisogna essere invitati dall’Organizzazione Commerciale della BMW (Svizzera). In caso di interesse vi preghiamo di leggere le condizioni di partecipazione e di rivolgervi senza impegno al concessionario BMW di vostra fiducia.

Cerca concessionario
Su